Alla ricerca dell’arcobaleno, una tribù di sette cacciatori di aurora vive in un universo sbiancato e sovraesposto. Condannati a svanire, praticano un fragile atto equilibristico per riunirsi con le forze della natura. Muovendo i loro corpi cangianti, guidano gli spettatori attraverso uno spettro carico di sogni lucenti; un viaggio trasformativo, che modifica e altera la nostra percezione spaziale e fisica. Attraverso un paesaggio emotivo di materiali in costante cambiamento, alterano il colore della trasparenza verso l’invisibile.

Il 5 Dicembre ci sarà la premier dello spettacolo BLEACH: AURORA HUNTERS presso il Teatro Thikwa. Amelia Massetti, Presidente e fondatrice di Artemisia e.V. inklusion für alle, ha intervistato, per il Deutsch Italia (< qui intervista), i registi e coreografi della compagnia Matanicola, Nicola Mascia e Matan Zamir.

Lo spettacolo è una continuazione di TANZABEND 2 – ÜBERBELICHTET , Bleach , uscito nel 2017.

Il lavoro di ricerca, che i due coreografi sperimentano insieme ai ragazzi del Teatro Thikwa, ha una sua unicità all’interno del progetto matanicola  Nel loro concetto iniziale, quando hanno fondato la compagnia Matanicola, c’era l’idea di lavorare con persone differenti e occuparsi della diversità. Hanno realizzato precedentemente altre produzioni artistiche, lavorando  con persone non udenti. In questo spettacolo Lia, Merete, Felix, Anne Sopfie e Hilarius sono persone con la sindrome di Down, Fabian ha un’altra forma di disabilità neuro cognitiva.

Il Teatro Thikwa nasce come teatro indipendente a Berlino nel 1990. Fondato come progetto pilota dal 1995 al 1997, finanziato dal Ministero federale della sanità, è diventato un laboratorio (Werkstatt) di teatro e di arte gestito in collaborazione con la Nordberliner Werkgemeinschaft gGmbH (NBW). Tutte Le produzioni del teatro Thikwa sono co-create da attori con e senza disabilità e messe in scena. Attori esterni, musicisti, ballerini o altri artisti e registi o coreografi vengono assunti per le singole produzioni.Con il passaggio a una sede propria , a gestione congiunta, collaborano in modo permanente con l’ English Theatre Berlin che non aveva precedentemente affrontato le tematiche della disabilità, ma non sono mai stati indifferenti.

Tutte le produzioni hanno in comune la ricerca di un’estetica che esprima sia la particolare diversità dei partecipanti sia le loro somiglianze. Il Thikwa fa una ricerca nelle aree artistiche di dramma, performance, musica, lingua e danza. L’obiettivo è affrontare queste discipline artistiche con risposte produttive.

Thikwa viene dall’ebraico e significa speranza. La speranza che anche attraverso una comunicazione non verbale si possano comunicare sentimenti e immagini che si esprimono sotto forma teatrale.

THEATER THIKWA 

 BLEACH: AURORA HUNTERS

PREMIERE Mercoledì 5. Dicembre | ore 20 .00 | GROSSE BÜHN
         Giovedì 6. a Sabato 8. DICEMBRE| ORE 20.00
Mercoledì 12. a Sabato 15. DICEMBRE | ORE 20.00
Mercoledì 19. a Sabato 22. DICEMBRE | ORE 20.00

 

Tanzperformance con: Fabian Bischoff, Felix Brünig, Merete Kaatz, Lia Massetti, Anne-Sophie Mosch, Hilarius Urban, Matan Zamir | Teatro: Isolde Wittke | Kostumista: Pablo Alarcón | Tecnico luci -istallazioni: Arnaud Poumarat | Suono: Otto Vik Mathisen | Assistente alla Regia: Maureen López Lembo | Concetto/ Regia / Coreografie: Nicola Mascia, Matan Zamir / matanicola